• PENSI CHE IL TUO UDITO
    NON SIA PIÙ IN FORMA? NON DISPERARE

    In questa pagina troverai una serie di approfondimenti
    sul funzionamento degli apparecchi acustici e sui benefici delle moderne tecnologie

    Scopri di più

TECNOLOGIE E DISPOSITIVI UDITIVI

In questa pagina parleremo di:

  1. Alternative terapeutiche: se una persona soffre di un calo dell’udito, sia esso temporaneo o strutturale, che scelte ha a disposizione?
  2. Funzionamento: come funzionano gli apparecchi acustici (o dispositivi acustici)?
  3. Tipologia: in quali grandi categorie si dividono gli apparecchi acustici? Quali sono le caratteristiche e i vantaggi di ognuna?
  4. Dimensioni: sapevi che i dispositivi moderni sono praticamente invisibili?
  5. Nuove tecnologie: scopriamo insieme le rivoluzionarie Soluzioni Oticon con Tecnologia OpenSound™
  6. Brain Hearing: ovvero perché sentiamo con le orecchie ma capiamo con il cervello
  7. Prezzi: è vero che gli apparecchi acustici costano molto? È possibile risparmiare sulla spesa?

1 – Le alternative terapeutiche

Nel caso sia stata diagnosticata una perdita uditiva, la prima cosa da fare è non disperarsi. La tecnologia ha fatto passi da gigante, perciò esiste la possibilità di recuperare il proprio udito e tornare ad una vita piena e soddisfacente. Le principali alternative terapeutiche a disposizione sono tre:

  1. La terapia protesica
  2. La terapia medica
  3. La terapia chirurgica

Qual è la soluzione migliore? Ogni caso fa storia a sé, per saperne di più è fondamentale affidarsi ad un professionista dell’udito, laureato in Tecniche Audioprotesiche. Sarà lui a vagliare le alternative, ovviamente insieme a te, e a consigliarti la più adatta. Chiamaci subito allo 0810511500 o vieni a trovarci in uno dei  Centri Cisas a Napoli e in Campania, il nostro personale è a tua disposizione!

2 – Il funzionamento dei dispositivi acustici

Gli apparecchi acustici di oggi sono piccoli e molto sofisticati e capaci di elaborare i suoni così da rendere la voce molto più comprensibile. Benché esistano molti tipi diversi di elaborazione sonora, gli apparecchi acustici hanno tutti cinque componenti base in comune:

  • Microfoni che captano i suoni.
  • Un amplificatore che li rende più forti.
  • Un altoparlante (ricevitore) che invia i suoni amplificati all’orecchio.
  • Un chip miniaturizzato che elabora i suoni adattandoli alle sue esigenze uditive.
  • Una piccola batteria che alimenta i processori sonori.

Gli involucri degli apparecchi acustici possono avere forme diverse, ma contengono tutti una straordinaria tecnologia miniaturizzata che li rende efficaci e talmente piccoli che scompaiono quando indossati.

3 – Le diverse tipologie di apparecchi acustici

Oggi le principali categorie in cui si dividono i dispositivi acustici sono due: dispositivi retroauricolari e intrauricolari. Ognuna di esse ha delle caratteristiche e, di conseguenza, dei vantaggi specifici rispetto all’altra.

Apparecchi acustici retroauricolari (BTE)

Cisas Apparecchi acustici retroauricolari (BTE)

Caratteristiche principali:

Sono dispositivi molto discreti

Coprono la maggior parte delle perdite uditive

I pulsanti sono semplici da usare

Vantano notevole capacità di connettività

Apparecchi acustici intrauricolari (ITE)

Cisas Apparecchi acustici intrauricolari (ITE)

Caratteristiche principali:

Sono dispositivi pressoché invisibili

Sono indicati per perdite uditive da lievi a severe

Si adattano su misura alle tue orecchie

Vantano una notevole capacità di connettività (solo su alcuni modelli)

4 – Le dimensioni: i dispositivi moderni sono pressoché invisibili

Cisas-Napoli-apparecchi-acustici-prodotti-soluzioni-udito-3

Le persone spesso si sorprendono nel vedere che gli attuali apparecchi acustici non hanno nulla a che vedere con quelli di ieri. Le “grandi banane beige” del passato sono state rimpiazzate da eleganti modelli dal medesimo gradevole aspetto di qualsiasi altro moderno strumento di comunicazione. Oltre ad essere belli e utili, gli apparecchi acustici di oggi una volta indossati scompaiono alla vista.

Guarda il video

5 – Nuove tecnologie: le soluzioni Oticon con tecnologia OpenSound™

Scopri come funziona la nuova, rivoluzionaria soluzione per l’udito firmata Oticon.

Cisas-Napoli-Apparecchi-acustici-tecnologia-tradizionale

Tecnologia tradizionale

La tecnologia tradizionale degli apparecchi acustici isola un interlocutore ma elimina tutti gli altri. Questo permette di seguire la conversazione con la persona con cui si sta parlando, ma esclude tutti gli altri rumori. Il panorama sonoro non è naturale.

Cisas-Napoli-Apparecchi-acustici-nuova-tecnologia-Oticon-Opn

Nuova tecnologia OpenSound™

Le rivoluzionarie soluzioni Oticon con tecnologia OpenSound™ sono grado di aprire un panorama sonoro completo includendo diversi interlocutori e consentendovi di partecipare attivamente in conversazioni con molteplici partecipanti.

Scopri come funziona guardando i video

6 – Nuove tecnologie: Brain Hearing, capire e non solo sentire

Cisas Napoli apparecchi acustici tecnologia brain hearing

Sai perché senti ma non capisci le parole? Perché sentiamo con le orecchie, ma capiamo con il cervello. Per approfondire il concetto, e capirne di più, ci affidiamo al Responsabile Audiologico Cisas Marco Costantini:

Molto spesso le persone che vengono da noi ci dicono: “Sento ma non capisco le parole!”. E’ questa la frase che mi sento rivolgere più di frequente; la motivazione che sta alla base la conosco bene e la mia risposta è: “Perché sentiamo con le orecchie, ma capiamo con il cervello”. Questa premessa da sola rende l’idea della complessità di una moderna applicazione audioprotesica. Il compito di Cisas quindi non è più far sentire (semplice equalizzazione della perdita uditiva) ma far capire le parole; questo è possibile utilizzando le nuove soluzioni Oticon dotate di tecnologia Oticon “BrainHearing™”. Passiamo dall’amplificazione tradizionale (più suoni alle orecchie) alla tecnologia Oticon Brain Hearing™ (più significato alle parole). Oticon Brain Hearing è il nuovo formidabile insieme di tecnologie audiologiche Oticon ideate per far capire più parole che sono già presso i centri acustici CISAS. Con Oticon Brain Hearing™ passiamo da un amplificatore standard ad un adattamento professionale su misura.

I vantaggi di Brain Hearing

  • CHIAREZZA

    Rende chiara la voce e la separa dai rumori di fondo

  • SUONO

    Riconosce un suono dandogli un senso

  • ATTENZIONE

    Sceglie dove focalizzare l’attenzione

  • AMBIENTE

    Corretta percezione dell’ambiente circostante

  • DIMENSIONI RIDOTTE

    Apparecchi acustici estremamente piccoli, tanto da risultare invisibili quando indossati

7 – I prezzi: come risparmiare sull’acquisto?

Al termine di questo approfondimento sulle tecnologie per l’udito e sui dispositivi acustici, resta da parlare del prezzo. In effetti è un argomento molto importante e che spaventa molti, per cui noi di Cisas abbiamo pensato che fosse necessario fare chiarezza. Al tema dei costi abbiamo dedicato due articoli del nostro blog. Nel primo troverai un approfondimento sul perché gli apparecchi acustici non possono certo essere considerati prodotti low cost, sul perché in definitiva non si acquista un prodotto ma un servizio, e infine sugli strumenti che Cisas offre ai suoi clienti per risparmiare sull’investimento. Nel secondo articolo, invece, descriviamo la differenza tra apparecchio acustico e amplificatore acustico, e in particolare spieghiamo perché acquistando un amplificatore si può risparmiare, sì, ma si tratta sempre e comunque di un risparmio illusorio. Infine, a proposito di modi per spendere meno, segnaliamo i numerosi vantaggi offerti dalla Carta del Buon Udito Cisas, nonché la possibilità di provare gratuitamente un apparecchio acustico e di controllarne, sempre gratuitamente, il funzionamento.

Compila il modulo, i nostri esperti ti ricontatteranno entro 24 ore

Vuoi provare gratuitamente un apparecchio acustico? Contattaci